Stacks Image 14


A.A.V.V.



Erik Satie (1866 – 1925), compositore e pianista francese in aperta polemica con i principi estetici ritenuti fondamentali dall'opinione comune, svolse una benefica azione di rottura nei confronti del mondo accademico musicale. La sua poetica è basata sulla totale rinuncia ad ogni connotazione soggettiva ed emozionale. E’ considerato l’inventore del concetto di musica d’ambiente.

YIRUMA (1971) Lee Ru-Ma ( Seul, 1978), in arte Yiruma, è un compositore Sudcoreano. Ha iniziato lo studio del pianoforte dall'età di cinque anni. A dieci anni si è trasferito a Londra dove ha completato i suoi studi musicali diplomandosi prima alla Purcell School (1997) e successivamente all'università King's College (2000). Il suo esordio discografico risale al 2001 con due album: First Love e Love Scene con i quali ha ottenuto un notevole successo.

Georg Friedrich Händel
(1685 –1759) nacque nella città di Halle, nella regione tedesca della Sassonia, da una famiglia borghese e trascorse gran parte della vita all'estero, frequentando numerose corti europee. Morì a Londra all'età di settantaquattro anni. La sua opera è caratterizzata da una mirabile sintesi tra gli stilemi propri e le caratteristiche peculiari della musica del primo Settecento (Corelli, Alessandro Scarlatti, Lully e Purcell).

Wolfgang Amadeus Mozart (1756 – 1791), compositore austriaco, è universalmente riconosciuto come uno dei grandi geni musicali di tutti i tempi. Dotato di raro talento, manifestatosi precocemente, morì a trentacinque anni lasciando pagine indimenticabili di musica sinfonica, sacra, da camera e operistica.

Johannes Brahms (1833 – 1897), tedesco, fu compositore, pianista e direttore d’orchestra. La sua opera si fonda su uno straordinario incontro tra le rigorose forme classiche e uno spirito profondamente romantico che si rivela nello straordinaria inventiva melodica e ritmica.

Modest Mussorgsky (1839 – 1881), russo, fu compositore e pianista. Il suo capolavoro è l'opera lirica Boris Godunov ma il suo progetto più noto è rappresentato dai Quadri di una Esposizione, una suite per solo pianoforte orchestrata successivamente dal celebre compositore francese Maurice Ravel. Una versione arrangiata dell'opera è stata eseguita dal gruppo rock inglese Emerson Lake & Palmer.

Alessandra Celletti (1966) è una pianista italiana. Ha raggiunto la notorietà come interprete delle musiche di Gurdjieff / De Hartmann, Erik Satie, Scott Joplin e Philip Glass. Successivamente si è dedicata alla composizione di opere proprie pubblicando numerosi album tra cui The Golden Fly (2007) e Working on Satie (2017).

Max Richter (1966) pianista e compositore tedesco, prima di intraprendere la carriera solistica ha fondato l'ensemble Piano Circus e collaborato con i Future of Sound of London, Philip Glass e Brian Eno. Intensa è anche la sua attività come autore di musiche da film. E' una delle figure pià rappresentative della nuova scena musicale del minimalismo.

Yann Tiersen (1970) è un compositore e polistrumentista minimalista francese. Ha raggiunto il successo in Francia con album Le Phare (1998), mentre la popolarità internazionale è arrivata con la composizione delle musiche per il film francese Il favoloso mondo di Amélie (2001).

Ólafur Arnalds (1986) è un musicista e compositore islandese.
Ha raggiunto la popoparità grazie a due film:
Taken 3 con Liam Neson (2014) che include come colonna sonora il brano A Stutter, e Mia Madre (2015) del regista italiano Nanni Moretti che include nella colonna sonora 3 brani del musicista islandese. Collabora spesso con l'amico Nils Frahm, con cui ha realizzato l'album Trance Frendz (2016).

Richard David James (1971), famoso con lo pseudonimo di Aphex Twin, è un musicista irlandese. Considerato come una delle figure più creative della musica contemporanea, James è artista eclettico che si è cimentato in numerosi generi musicali dalla Intelligent Dance Music al Drum and Bass e l'Acid House, con incursioni nella musica classica, nell'ambient e nella cosiddetta noise music.

Georgs PelÄ“cis (1947) è un compositore e musicologo lettone. Ha studiato con Aram Khachaturian al conservatorio di Mosca e frequentato la Cambridge University. Il suo stile è stato descritto come la "nuova musica consonante", con uno spirito positivo sorprendentemente limpido.
Nel campo della musicologia i suoi interessi sono focalizzati sulle forme musicali del Medio Evo, del Rinascimento e dell'Era Barocca. Insegna storia della teoria e del contrappunto all' Accademia di Musica Lettone.


Matteo Sommacal (1977). Divide da sempre la sua creatività tra la musica e la matematica. Comincia fin da giovanissimo lo studio della musica antica e del flauto diritto. L’incontro con Carmelo Piccolo, professore al Conservatorio Statale di Musica Gioacchino Rossini, segna il punto di svolta della sua carriera musicale iniziando gli studi di composizione e pianoforte con una marcata predilezione per il repertorio musicale minimalista e post-minimalista.
Dal 2000 è direttore artistico dell’ensemble da camera Piccola Accademia degli Specchi. E' laureato in Fisica e attualmente è Senior Lecturer in Matematica applicata presso la Northumbria University di Newcastle (UK).

Arvo Pärt (1935) è uno dei più famosi compositori estoni contemporanei. Dopo un lungo periodo di silenzio artistico, nel 1968 Pärt ritornò a comporre proponendo un brano per piano in un nuovo stile: Für Alina. Il nuovo principio compositivo, denominato tintinnabuli (dal latino campanelli), ha definito da allora lo stile del suo lavoro fino ad oggi. Il principio tintinnabuli mira ad un’estrema riduzione di materiali sonori fino a limitarli all’essenziale.

Philip Glass
(1937), compositore americano, è una delle figure più influenti della musica minimalista del XX secolo. Ha scritto decine di opere e lavori teatrali, 12 sinfonie e numerose musiche da film. Per il film di Stephen Daldry, The Hours, è stato premiato con il Golden Globe. Tra le numerose collaborazioni della sua lunga carriera musicale spiccano quelle con Ravi Shankar, Brian Eno e David Bowie.

PIANO CHILLOUT 23 RELAXING PIANO THEMES

Stacks Image 3_5

MENU

Stacks Image 3_12
Stacks Image 3_15
Stacks Image 3_18
CONTATTI
COPYRIGHT
2022 © KHA.IT Srl
ALL RIGHT RESERVED
KHA RECORDS
VIA GUIDO RENI 32
00196 ROME - ITALY

E-mail: info@kha.it
P. IVA 07917561008